Photos

Photographer's Note

Un caldo ferragosto.
Un pensiero ai Marò in terre lontane.
Un glorioso "Corpo" sempre in prima linea.
Spero che venga, al più presto, l'alba che cercano.

Il San Marco lasciò la Libia per attestarsi in Tunisia. Si concluse così la campagna di Libia, alla quale aveva partecipato per 14 mesi ed aveva lasciato sui campi di battaglia il 12% delle sue forze.
Le forze del reggimento, rimaste compatte e schierate, furono le ultime ad arrendersi. La bandiera del reggimento San Marco fu l'ultima bandiera militare dell'Asse ad abbassarsi in Africa, due giorni dopo la resa dell'Heeresgruppe Afrika di Hans-Jürgen von Arnim. Il generale tedesco Jürgen von Armin, successore di Rommel a capo dell'Afrika Korps, affermò che il San Marco aveva i migliori soldati che avesse mai comandato in Tunisia.


Il San Marco è un'unità anfibia dal 1991 stanziato a Brindisi in una caserma intitolata a Ermanno Carlotto, l'eroe dell'impresa cinese, costruita appositamente in contrada Brancasi. Nella caserma oltre alla sede dei Fucilieri di Marina, si trova anche il centro di addestramento dello SDI, il Servizio Difesa Installazioni; la caserma è dotata di un'area di addestramento presso le Isole Pedagne, vicino a Brindisi.
In virtù della molteplicità di competenze raccolte nel reggimento, è in grado di operare con autonomia in combattimento, sia in missioni di combattimento che nelle moderne missioni di peacekeeping. Molti marò del Reggimento San Marco possiedono anche il brevetto di Ardito Incursore. Il reggimento San Marco, è annoverato tra le Unità di Coronamento per Operazioni Speciali (TIER 3) delle Forze speciali italiane.

N° 2 workshops

ikeharel, ourania, Cricri, francio64, carlo62, lakshmip1949 has marked this note useful

Photo Information
Viewed: 1804
Points: 40
Discussions
Additional Photos by Gianfranco Calzarano (baddori) Gold Star Critiquer/Gold Star Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 1866 W: 124 N: 3543] (20341)
View More Pictures
explore TREKEARTH